6.jpg

Gianni Berengo Gardin - Fotografo

Sabato 7 maggio il grande fotografo Gianni Berengo Gardin sarà ospite del Cernusco Jazz in occasione del concerto di Tommaso Starace Quartet, dedicato a 14 dei suoi scatti più famosi: ogni brano è dedicato ad una foto, che viene proiettata durante l'esecuzione,

Gianni Berengo Gardin è uno dei fotografi più importanti della fotografia mondiale.

Dal 1954 ha iniziato ad occuparsi di fotografia, iniziando la sua carriera di fotoreporter nel 1965, quando lavora per Il Mondo di Mario Pannunzio. Negli anni a venire collabora con le maggiori testate nazionali e internazionali come Domus, Epoca, Le Figaro, L'Espresso, Time, Stern.

Gianni Berengo Gardin ha esposto le sue foto in centinaia di mostre che hanno celebrato il suo lavoro e la sua creatività in diverse parti del mondo: il Museum of Modern Art di New York, la George Eastman House di Rochester, la Biblioteca Nazionale di Parigi, gli Incontri Internazionali di Arles, il Mois de la Photo di Parigi, le gallerie FNAC.

Ha pubblicato 210 libri fotografici. Tra gli altri, Venise des Saisons, Morire di classe (con Carla Cerati), L'occhio come mestiere, Toscana, Francia, Gran Bretagna, Roma, Dentro le case, Dentro il lavoro, Scanno, Il Mondo, Un paese vent'anni dopo (con Cesare Zavattini), In treno attraverso l'Italia (con Ferdinando Scianna e Roberto Koch), fino al grande libro antologico dal titolo Gianni Berengo Gardin Fotografo (1990), L'editore Contrasto nel 2005 ha pubblicato il grande libro antologico "Gianni Berengo Gardin", in edizione italiana, inglese, francese e americana. con Reportage in Sardegna 1968/2006 (Imago edizioni 2006).

Nel 2015 la mostra "Grandi Navi" di Gianni Berengo Gardin è stata esposta dal FAI a Milano (Villa Necchi Campiglio) ed al negozio Olivetti di piazza San Marco a Venezia: ventisette fotografie realizzate tra 2012 e 2014, che ritraggono il quotidiano passaggio delle Grandi Navi da crociera nella laguna di Venezia.